loader
Sette opere provenienti da musei e chiese dell'area del cratere del terremoto nel Centro Italia

Ospiti in Rocca

Ospiti in Rocca

Sette opere provenienti da musei e chiese dell'area del cratere del terremoto nel Centro Italia

5 marzo - 5 novembre 2017
Rocca Albornoziana - Museo Nazionale del Ducato di Spoleto

“Ospiti in Rocca” presenta sette opere provenienti da musei e chiese dell’area del cratere (Marche, Lazio, Umbria), “testimoni” di un comune linguaggio culturale, il filo rosso che collega territori, popolazioni e generazioni. Ospiti che simboleggiano la ‘memoria’ e l’identità culturale del territorio colpito dai recenti terremoti, una zona storicamente e artisticamente legata da molte affinità.

L’esposizione si compone di opere selezionate secondo diverse tipologie, ma tutte ricche di un altissimo significato simbolico, tra le quali spiccano il Crocefisso ligneo del XVI secolo proveniente dalla chiesa di Sant’Anatolia di Narco, la “Madonna con Bambino” del XVI secolo di Avendita e il gruppo dell’Annunciazione di Andrea della Robbia dal Museo della Castellina di Norcia, nonché il raffinato dipinto su tavola di Nicola di Ulisse da Siena “Madonna col Bambino” dal Museo diocesano di Ascoli Piceno e il raffinato “San Sebastiano” della seconda metà del ‘600 proveniente da Scai, nel territorio di Amatrice.

L’esposizione è strettamente legata alla campagna di crowdfunding attivata lo scorso 1 febbraio, nell’ambito del progetto artistico Lightquake realizzato dal MiBACT, Museo Nazionale del Ducato di Spoleto in collaborazione con il Comune di Spoleto, Politecnico di Milano - Scuola del Design, Associazione Rocca Albornoziana e Camera di Commercio di Perugia. La campagna è attiva sulla piattaforma specializzata STARTEED.

I fondi raccolti con le donazioni saranno riversati nel conto corrente dell’Associazione Rocca Albornoziana di Spoleto (costituita tra Regione Umbria, MiBACT e Comune di Spoleto) che opera per la valorizzazione della Rocca, e potrà, a fine raccolta, attribuire agli enti proprietari delle opere gli eventuali fondi raccolti per il restauro delle opere, previa approvazione del progetto da parte delle competenti Soprintendenze.

Le modalità di partecipazione sono sul sito: valorecultura.starteed.com

SEGUI LA MOSTRA SUI SOCIAL con #OspitinRocca​